Scrivere a mano aiuta a memorizzare meglio, parola di Psychological Science!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I benefici della scrittura a mano sono noti, ma in un’epoca di massiccia diffusione di dispositivi elettronici come tablet e smartphone, è sempre bene ricordarli per tentare di cambiare, in meglio, alcune piccole abitudini.

Tra i sostenitori dei benefici della scrittura a mano ci sono i membri dell’Association for Psychological Science che sul proprio omonimo giornale hanno pubblicato nel 2014 una ricerca dal titolo “The Pen Is Mightier Than the Keyboard“, la penna è più potente della tastiera.

I principali vantaggi sono:

Diminuzione delle distrazioni. Facile intuirne i motivi…scrivendo sul tablet potrebbero arrivarci notifiche di mail e nuovi messaggi che avremo sicuramente la tentazione di leggere al più presto.

Studiare i propri appunti sarà più facile…certo, questo a meno che voi non siate tra quelli che non riescono ad interpretare la propria scrittura e, credeteci, sono molti di più di quelli che pensate.

Prendere appunti costringerà a scegliere le cose più importanti. Scrivendo più lentamente si dovranno scegliere le parole chiave più utili e fissare i concetti fondamentali di un discorso.

Per noi di Etafelt la scrittura è passione!

L’importanza della scrittura è la nostra quotidianità e lavoriamo ogni giorno per fornirvi i migliori mezzi per il vostro lavoro e la vostra creatività.

Hi-Text, pensati per scrivere!

M’Illumino di meno | Etafelt e il risparmio energetico

 

Il 24 febbraio 2017 Radio2 invita tutti a partecipare alla giornata del risparmio energetico, in occasione della tredicesima edizione di M’illumino di Meno.

Come? Spegnendo le luci, andando al lavoro in bicicletta, cucinando a basso impatto ambientale, diffondendo il messaggio.

Il Gruppo Etafelt ha molto caro il tema del risparmio energetico e, ogni giorno da 50 anni, mette grande cura nella produzione dei propri prodotti con una fortissima attenzione ai temi della sicurezza, dell’ambiente e dell’innovazione.

ETAFELT PRODUCE CON ENERGIA SOLARE

Tutto il ciclo produttivo, negli stabilimenti di San Mauro Torinese e Settimo Torinese, è garantito al fine di assicurare il rispetto delle normative di sicurezza definite per legge, investendo sempre nuove risorse per mantenere le Unità Produttive al passo con la tecnologia più avanzata. Un’attenzione particolare è posta all’ambiente circostante, eredità delle nuove generazioni.

Lo stabilimento di produzione Etafelt di San Mauro Torinese è dotato di impianti fotovoltaici che garantiscono 260 KW di energia, che sostituita a quella tradizionale, soddisfano il 100% del fabbisogno, ed una parte importante della plastica utilizzata proviene da ricicli primari di produzione.

Il 24 febbraio, ed ogni giorno, ognuno può aderire a M’Illumino di meno!
Come? Ecco il decalogo dei gesti più semplici, ma più importanti:
1. spegnere le luci quando non servono.
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Il 24 febbraio è la festa del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili.
Spegniamo le luci e accendiamo l’energia della condivisione.

Concorso La Nascita del Colore

 

Il colore è la nostra passione, il nostro lavoro, il nostro passato ed il nostro futuro!

All’interno dei nostri stabilimenti, in tutto 7, facciamo “nascere il colore” e prendono vita i tutti i prodotti Etafelt che accompagnano i più piccoli e non solo nel percorso dell’apprendimento e dello sviluppo della creatività.

Curiosi di sapere cosa possano immaginare i bambini su un tema come quello de la nascita del colore, abbiamo deciso di iniziare una nuova avventura!

La nostra azienda ha deciso di lanciare un concorso rivolto alle scuole Primarie e dell’Infanzia sul territorio italiano: LA NASCITA DEL COLORE!

L’obiettivo è di dare alle scuole la possibilità di ottenere un’importante fornitura di materiale di cancelleria (pennarelli, matite e pastelli), utili per organizzare il lavoro collettivo dei bambini e, contemporaneamente, di stimolare la fantasia dei propri studenti su un tema nuovo.

I bambini sono invitati a viaggiare con la fantasia raccontando come, secondo loro, nasce il colore. Il colore inteso come rosso, blu, giallo, ecc, oppure inteso come pennarello, matite…tutto questo poi dovrà diventare un disegno che, attraverso la votazione on line potrà aggiudicarsi il Premio La Nascita del Colore (vincerà il più votato, uno per regione), oppure il Premio Fantasia Fibracolor (cinque vincitori scelti dall’Azienda).

L’iscrizione al concorso è GRATUITA!
L’elaborato deve essere consegnato entro lunedì 13 marzo 2017.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ

IN BOCCA AL LUPO A TUTTI I PARTECIPANTI!

Il presente concorso non è soggetto ad autorizzazione ministeriale ai sensi del D.P.R. n. 430 del 26/10/2001, articolo 6.

I colori del Natale | Conosci i loro significati?

copertina-natale-fibracolor-01

Chiariamo subito una cosa: fate pace con la bibita in lattina perché Babbo Natale era rosso già prima che questa bevanda conquistasse il mondo!

Ebbene sì, i colori hanno dei forti significati e noi che ci lavoriamo ogni giorno lo sappiamo bene, esprimono molto del nostro umore e anche della nostra storia.

Nessun periodo dell’anno può essere così fortemente identificato con degli specifici colori come questo: rosso, verde, bianco, argento e oro…basta nominarli ed è subito Natale!

Ma perché proprio questi colori?
In alcuni casi è facile immaginarlo, per altri ci sono piccole sorprese.

ORO e ARGENTO. L’oro è il colore dei re per eccellenza che, come l’argento, indica ricchezza e potere, ecco quindi che si celebra così la nascita di Cristo Re.

VERDE. L’albero, simbolo laico di queste festività, ma anche il vischio sotto cui si scambiano promesse gli amanti guardando al futuro; il verde infatti è il colore della speranza. In molte raffigurazione della seconda metà dell’800 Babbo Natale è vestito di verde perché con i suoi regali portava la speranza nelle case. Non mancano però già allora le sue raffigurazioni in abiti rossi con quella che poi attraverso la pubblicità della già citata bibita diventerà la sua “divisa ufficiale”.

ROSSO. Il colore dei re, dei papi, dell’aristocrazia con abiti, mantelli, arazzi e tappeti in velluto rosso. Ancora una volta il rimando è alla sovranità di Gesù.

BIANCO. La neve, il ghiaccio e la purezza.

Accanto a tutti questi colori, infine, a Natale è tutto brillante perché, con questo scintillio, si fa riferimento alla stella che guidò i re Magi nel loro cammino.

Nulla è per caso a Natale e i colori custodiscono un mondo di significati e di storia.

Etafelt espositore a BIG BUYER 2016

banner-2016-oriz

 

Dal 23 al 25 novembre a Bologna si terrà la fiera Big Buyer, vetrina d’eccellenza che ospita le più importanti Aziende del settore Cartoleria/Cancelleria/Ufficio.

Giunta alla 21° edizione, Big Buyer è una tre giorni di esposizione, presentazioni, incontri, Eventi e Convegni che fornisce agli Operatori del settore una panoramica completa dell’offerta, delle novità di prodotto 2017.

La Manifestazione si tiene nel Polo Fieristico Internazionale di Bologna.
L’accesso al Salone è gratuito e riservato esclusivamente a un pubblico specializzato

Gli operatori di settore troveranno lo stand Etafelt nel Padiglione 18 E13/F14.

Vi aspettiamo.

Per info: Sito Big Buyer