Fino a pochi decenni fa la penna e l’immaginazione erano gli unici strumenti a disposizione degli scrittori. Ormai esistono i computer, gli smartphone e i tablet, ma il sogno di condividere con il mondo una storia, magari la storia della propria vita, è lo stesso di sempre! Chi di noi non ha infatti mai sognato di mettere finalmente nero su bianco le proprie idee e scrivere un racconto?

Ma c’è un grande problema che accomuna tutti noi scrittori, indipendentemente dal fatto di essere professionisti o dilettanti: trovare l’ISPIRAZIONE! La difficoltà si può riscontrare in ogni fase del processo di scrittura, dalla scelta dell’argomento giusto da trattare, alla decisione sul come evolvere un tema giunto ad un punto di stallo, fino alla definizione di quale sia il titolo o il finale migliore.

Con le vacanze estive ormai imminenti e l’inusuale tanto tempo a disposizione da dedicare alla scrittura, abbiamo deciso di aiutarvi con qualche consiglio per tenere attiva la vostra inventiva e prevenire il rischio che un semplice calo di ispirazione si possa tramutare nello spaventoso “blocco dello scrittore”.

Innanzitutto vediamo cos’è questa tanto desiderata quanto sfuggente “ispirazione”: il termine deriva dal latino inspiratio –onis, e viene usato per definire un particolare stato mentale dell’artista in cui l’estro artistico prende il sopravvento e rende possibile la creazione dell’opera d’arte. Più comunemente, oggi ispirazione corrisponde allo stato di creatività in cui ognuno di noi riesce a trovare l’idea giusta per un qualsiasi tipo di attività, anche non strettamente artistica.

A noi scrittori è sempre consigliato portarsi dietro un piccolo taccuino dove annotare (rigorosamente con una penna Hi-Text!) spunti e riflessioni che emergono durante la giornata. In questo modo, se mai doveste trovare improvvisamente l’idea giusta, non sarete impreparati e potrete annotarla immediatamente. Per questa attività vi suggeriamo di utilizzare le penne della linea Grip901, a scatto e, per questo, comodamente trasportabili in tasca.

Inoltre l’ispirazione difficilmente ci cadrà in testa come la mela di Newton se staremo chiusi in casa a fissare il foglio bianco, lo schermo vuoto del computer o il soffitto. È sempre meglio uscire di casa e fare due passi nel verde o in luoghi che di solito non si è consueti frequentare, fare attività fisica o visitare posti nuovi. Non c’è niente di meglio per aprire le porte della nostra mente e fare entrare tante nuove idee.

E ancora, confrontiamoci con amici per parlare e scambiarci idee, ascoltiamo musica, cambiamo la fascia d’orario nel quale usualmente scriviamo e proviamo a cimentarci in esercizi di scrittura creativa. E soprattutto, appena riusciremo a trovare la concentrazione e buttare giù una bozza, dovremo assolutamente evitare distrazioni e rimanere sul pezzo più a lungo possibile!

Come ultimo consiglio, vi raccomandiamo di tracciare a mano una mappa mentale delle idee migliori e della struttura del testo che volete andare a comporre. Questa attività è utile per riordinare le idee e creare una struttura visiva che vi aiuti ad avere ben chiaro in mente la forma che assumerà il vostro progetto. Per fare questo provate a usare le matite in grafite Grafix Fluo 065, perfette per scrivere, cancellare e modificare la vostra rappresentazione grafica all’infinito.

E se proprio non troverete l’idea o non riuscirete a concentrarvi, non disperate! Datevi del tempo e vedrete che se non siete sotto stress, sarà più facile trovare l’idea che state cercando.

<h3>Buone vacanze e buona scrittura con Hi-Text!</h3>