M’Illumino di meno | Etafelt e il risparmio energetico

 

Il 24 febbraio 2017 Radio2 invita tutti a partecipare alla giornata del risparmio energetico, in occasione della tredicesima edizione di M’illumino di Meno.

Come? Spegnendo le luci, andando al lavoro in bicicletta, cucinando a basso impatto ambientale, diffondendo il messaggio.

Il Gruppo Etafelt ha molto caro il tema del risparmio energetico e, ogni giorno da 50 anni, mette grande cura nella produzione dei propri prodotti con una fortissima attenzione ai temi della sicurezza, dell’ambiente e dell’innovazione.

ETAFELT PRODUCE CON ENERGIA SOLARE

Tutto il ciclo produttivo, negli stabilimenti di San Mauro Torinese e Settimo Torinese, è garantito al fine di assicurare il rispetto delle normative di sicurezza definite per legge, investendo sempre nuove risorse per mantenere le Unità Produttive al passo con la tecnologia più avanzata. Un’attenzione particolare è posta all’ambiente circostante, eredità delle nuove generazioni.

Lo stabilimento di produzione Etafelt di San Mauro Torinese è dotato di impianti fotovoltaici che garantiscono 260 KW di energia, che sostituita a quella tradizionale, soddisfano il 100% del fabbisogno, ed una parte importante della plastica utilizzata proviene da ricicli primari di produzione.

Il 24 febbraio, ed ogni giorno, ognuno può aderire a M’Illumino di meno!
Come? Ecco il decalogo dei gesti più semplici, ma più importanti:
1. spegnere le luci quando non servono.
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Il 24 febbraio è la festa del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili.
Spegniamo le luci e accendiamo l’energia della condivisione.