I colori del Natale | Conosci i loro significati?

copertina-natale-fibracolor-01

Chiariamo subito una cosa: fate pace con la bibita in lattina perché Babbo Natale era rosso già prima che questa bevanda conquistasse il mondo!

Ebbene sì, i colori hanno dei forti significati e noi che ci lavoriamo ogni giorno lo sappiamo bene, esprimono molto del nostro umore e anche della nostra storia.

Nessun periodo dell’anno può essere così fortemente identificato con degli specifici colori come questo: rosso, verde, bianco, argento e oro…basta nominarli ed è subito Natale!

Ma perché proprio questi colori?
In alcuni casi è facile immaginarlo, per altri ci sono piccole sorprese.

ORO e ARGENTO. L’oro è il colore dei re per eccellenza che, come l’argento, indica ricchezza e potere, ecco quindi che si celebra così la nascita di Cristo Re.

VERDE. L’albero, simbolo laico di queste festività, ma anche il vischio sotto cui si scambiano promesse gli amanti guardando al futuro; il verde infatti è il colore della speranza. In molte raffigurazione della seconda metà dell’800 Babbo Natale è vestito di verde perché con i suoi regali portava la speranza nelle case. Non mancano però già allora le sue raffigurazioni in abiti rossi con quella che poi attraverso la pubblicità della già citata bibita diventerà la sua “divisa ufficiale”.

ROSSO. Il colore dei re, dei papi, dell’aristocrazia con abiti, mantelli, arazzi e tappeti in velluto rosso. Ancora una volta il rimando è alla sovranità di Gesù.

BIANCO. La neve, il ghiaccio e la purezza.

Accanto a tutti questi colori, infine, a Natale è tutto brillante perché, con questo scintillio, si fa riferimento alla stella che guidò i re Magi nel loro cammino.

Nulla è per caso a Natale e i colori custodiscono un mondo di significati e di storia.